Non categorizzato

Vecchie casseforti

Le casseforti antiche che possono essere acquistate nei negozi di antiquariato o nelle aste sono spesso utilizzate come arredi decorativi in case, negozi e ristoranti.

Qual è il livello di sicurezza delle vecchie casseforti?

Le casseforti più vecchie non dovrebbero essere utilizzate come sistema di sicurezza. Questo perché le casseforti più vecchie non hanno i materiali utilizzati oggi, né tantomeno il livello di sicurezza delle casseforti odierne.

A cosa può servire una vecchia cassaforte?

Nel corso degli anni abbiamo visto veri e propri appassionati di cassapanche e casseforti antiche, soprattutto quelle con finiture in legno. Grandi decoratori, geometri e architetti di tutto il mondo hanno utilizzato tecniche per rinnovare gli interni di queste casseforti, trasformandole in minibar, scarpiere, armadietti per orologi antichi…

Potreste essere interessati a Materiali utilizzati nella fabbricazione delle moderne casseforti

L’immaginazione nella ristrutturazione di una vecchia cassaforte.

Esistono officine e artigiani dell’acciaio in grado di dare a una vecchia cassaforte una tonalità di colore diversa dal solito. Ciò si ottiene invecchiando la lamiera con solventi e acidi corrosivi per l’acciaio. Esistono anche negozi di verniciatura specializzati che possono eseguire la cromatura delle casseforti e tutti i tipi di personalizzazione di una cassaforte.

Caratteristiche tipiche delle vecchie casseforti

Le casseforti più vecchie hanno di solito un sistema a doppio corpo in cui sono presenti una piastra d’acciaio e il cemento. I sistemi di chiusura hanno solitamente sia catenacci che supporti verticali. I meccanismi di chiusura sono avvitati e spostati sulla serratura.

Lo strato di calcestruzzo ha una composizione argillosa, in quanto si tratta di un sistema più economico rispetto agli attuali calcestruzzi armati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *